Piazza del Popolo - panorama (foto Piergiorgio Della Mora)
Chiostro di San Domenico
Castello di Rocchetta
Elcito
Chiesa di S. Apollinare di Monte - Località Straccialena
La città bassa vista da Castello
Palio dei Castelli - Corsa delle Torri

Vi segnaliamo

il-bagno

Teatri di Sanseverino ripartono alla grande. Nuovo spettacolo in cartellone con Stefania e Amanda Sandrelli

..I Teatri di Sanseverino ripartono come prima e più di prima. Dopo la brevissima pausa legata all’emergenza terremoto, la direzione artistica ha predisposto un nuovo calendario della stagione di prosa in abbonamento con il recupero dello spettacolo “Filumena Marturano” e la sostituzione della rappresentazione “Diamoci del tu” con la commedia “Il bagno”, in calendario per il 6 febbraio del nuovo anno, con le straordinarie Stefania e Amanda Sandrelli. Nuova anche la programmazione na
Altarolo

Opere d’arte in prestito, l’assessore Bianconi: “Facciamo conoscere anche altrove quello che abbiamo”

.

“Se vogliamo valorizzare quello che abbiamo facciamolo conoscere anche altrove, dimostriamoci aperti al territorio se vogliamo che il territorio sia aperto nei nostri confronti”. Con queste parole l’assessore alla Cultura del Comune di San Severino Marche, Vanna Bianconi, ha risposto in aula all’interrogazione presentata dal gruppo consiliare “Centrosinistra per San Severino”, rappresentato dal consigliere Francesco Borioni, in merito al prestito dell’Altarolo di Lorenzo Salimbeni in occasione della mostra “Le Marche per le Marche”, curata da Vittorio Sgarbi. “Non è la prima volta che l’opera esce dalla nostra pinacoteca civica – ha spiegato l’assessore, sottolineando – Precedentemente la stessa  era già stata in mostra a Verona e a Macerata. Non è più delicata di altre opere del 1400. Sicuramente non è più delicata della Madonna della Pace del Pinturicchio che, nel 2015, fu concessa alla Reggia di Venaria Reale in occasione dell’Expo”. Nelle scorse settimane lo sposalizio Mistico di Santa Caterina è  stata selezionata e richiesta da Sgarbi per la mostra “le Marche per le Marche”, che raccoglie opere d’arte prese da Norcia, dal Maceratese e da altre parti d’Italia, per focalizzare l’attenzione sui luoghi colpiti dal sisma con spirito di solidarietà e vicinanza. more-